Lotto n° 26

Bottega di Franceso Curradi (1570 - 1661)

val. 2.000,00 - 3.000,00€

Base d'asta 2.000,00€
Battuto 0,00€

Bottega di Francesco Curradi (1570 - 1661) Cristo in croce Olio su tavola Workshop of Francesco Curradi (1570 - 1661) Christ on the cross Oil on panel 69x51 cm L’opera è stata conservata nella collezione di provenienza con l’interessante attribuzione al marchigiano Girolamo Buratti (1580 – 1655). L’artista, formatosi in Toscana con Lodovico Cardi detto il Cigoli. In vita ebbe un grande successo tant’è che sia i Medici che il Papa se lo contendevano. Egli fu chiamato ad operare anche in Austria e lasciò significativi elementi della sua produzione ad Ascoli Piceno. A nostro avviso l’opera, pur mantenendo la sua radice toscana, per le stringenti affinità comparative va assegnata alla bottega di Francesco Curradi. Gli esempi pertinenti della produzione del Curradi a cui riferirsi sono le varie crocifissioni che egli eseguì, tra le quali: “Crocifissione e cinque Santi” nel Duomo di Livorno, “Crocifissione e cinque Santi” del Duomo di Volterra, Crocifissione di Cristo con santo vescovo e san Carlo Borromeo di ubicazione ignota (vedi fototeca Zeri).

Condition report

Fai un' offerta

Fai la login per fare un'offerta o per abilitare i segnalibri.